Un benvenuto concreto

In osservanza al principio di trasparenza che regola l'azione degli uffici pubblici, si invitano i genitori, interessati ad iscrivere i loro figli ai nostri corsi, a visitare gli edifici scolastici in qualsiasi momento di apertura della scuola, rivolgendosi agli uffici di Presidenza. I Docenti vicari accompagneranno gli interessati nella visita agli spazi dove gli allievi svolgono le loro lezioni.

giovedì 3 dicembre 2015

Artisti a scuola di legalità

Il Liceo Cardarelli incontra le istituzioni e il mondo del volontariato



Una bella giornata per l’arte e per la legalità al Liceo Artistico-Musicale “Cardarelli”. I ragazzi, coordinati dai Rappresentanti di Istituto, Davide Pennucci ed Alessia Springolo, hanno infatti organizzato un’Assemblea d’Istituto molto ben riuscita. Prendendo spunto dalla visione del pluripremiato film “Anime nere” i ragazzi si sono confrontati con il Procuratore Capo dott. Maurizio Caporuscio, con Ilenia Morachioli, della rete di “Libera contro le mafie”, che da anni collabora con la scuola e cui l’istituto aderisce, e con il Maresciallo Massimo Barbieri e il Tenente Enrico Celli del Comando Provinciale della Guardia di Finanza spezzina. L'obiettivo era il tema della legalità, del funzionamento della criminalità organizzata e dello spaccio di stupefacenti.

Il Procuratore Caporuscio, in particolare, ha tenuto a sottolineare il ruolo fondamentale dei giovani nella costruzione di una società più giusta mentre i militari della GdF hanno spiegato ai ragazzi, rispondendo anche a diverse sollecitazioni, che il pericolo delle sostanze stupefacenti è dietro l’angolo in ogni momento, che chiunque può esserne colpito e che i danni causati dagli agenti chimici usati per realizzare le droghe, soprattutto quelle di sintesi, sono spesso devastanti ed irreversibili. Il dibattito è stato molto animato e i ragazzi hanno potuto porre i loro quesiti agli esperti in tutta libertà, instaurando con loro un dialogo interessante e coinvolgente. L’orchestra del Liceo Musicale, poi, ha contrappuntato le attività della mattinata con l’esecuzione di alcuni brani legati al tema affrontato, come la celebre Don Raffaè di Fabrizio De Andrè. Grande soddisfazione degli studenti e degli esperti alla fine dell’incontro, con la promessa di dare un seguito alle attività svolte.


CAT - letture ad alta voce


Anche quest’anno siamo lieti di presentare gli “Incontri con l’autore”, rassegna annuale della biblioteca Camila Basso Castillo. Le date degli incontri sono ancora parzialmente da definirsi.
RICCARDO MONOPOLI: LETTURE AD ALTA VOCE
Sabato 5 Dicembre 2015 ore 9.00
Biblioteca Camila Basso Castillo
Auditorium CAT

giovedì 12 novembre 2015

P.E.R.C.OR.S.I.

“Partecipa a P.E.R.C.OR.S.I., un progetto rivolto ai giovani e alle loro idee, per lo sviluppo del turismo e della cultura del nostro territorio. Per iscriverti hai tempo fino alle ore 12:00 del 16/11/2015, trovi tutte le informazioni qui: Percorsi 





domenica 1 novembre 2015

L’esposizione del Deutscher Werkbund al LAS


Presso il LAS, lo spazio espositivo del Liceo Artistico “Cardarelli” in via Montepertico 1, viene presentata dal 7 novembre al 4 dicembre la mostra “L’esposizione del Deutscher Werkbund a Colonia, Maggio-Agosto 1914. Produzione di pace in tempo di guerra”. Realizzata a Roma da Biblioteca della Facoltà di Architettura dell’Università “La Sapienza”, Goethe-Institut, Associazione Embrice 2030, l'esposizione viene replicata alla Spezia da ACIT, Liceo Artistico Cardarelli, Servizi Culturali del Comune della Spezia.
Nell’ambito del Deutscher Werkbund, movimento fondato nel 1907 da Muthesius, operarono personalità di grande rilievo dell’industria e della cultura, artisti, architetti, artigiani, pubblicisti, industriali, editori, commercianti e pedagogisti. Furono realizzate fabbriche progettate da P. Behrens, H. Poelzig, W. Gropius, costruiti arredi, vagoni ferroviari e automobili: opere che, pubblicate dal 1912 nell’annuario dell’associazione, ebbero un ruolo importante nel dibattito internazionale dell’architettura moderna e del disegno industriale. L’Esposizione del Werkbund di Colonia del 1914 raccoglieva esempi significativi di architettura in acciaio, cemento e vetro, oltre a un’ampia rappresentanza di scuole di artigianato artistico quali le Wiener Werkstätte
Tra le opere illustrate spicca la Casa di Vetro di Bruno Taut, creata per il padiglione dell’industria del vetro, che diventerà icona del Movimento Moderno.
La mostra verrà inaugurata sabato 7 novembre alle ore 12; venerdì 27 novembre alle ore 10 si svolgerà presso l’Auditorium dell’Istituto “Cardarelli”un convegno al quale interverranno l’arch. Alberto Giuliani, curatore della mostra, il prof.Paolo Balmas, storico dell’arte e dell’architettura, docente presso la Facoltà di Architettura dell’Università “La Sapienza”, Roma, e il prof. Vittorio Giusepponi del Liceo Artistico di via Ripetta, Roma, la cui scuola ha realizzato interessanti laboratori didattici legati all’esperienza del Werkbund.
Orario: da martedì a sabato ore 17-19; la mattina su prenotazione per gruppi scolastici (tel. 0187 510228); chiuso lunedì, domenica e festivi.
Ingresso libero e ampia possibilità di parcheggio interno.



lunedì 26 ottobre 2015

La 1T del CAT vince il concorso Buono per il mare, buono per te


Buono per il mare, buono per te

L’Acquario di Genova si è rivolto ai ragazzi invitandoli a partecipare con la propria classe al concorso “Buono per il mare, Buono per te” destinato alle scuole di ogni ordine e grado.


Il concorso affronta un tema importante per l’Acquario di Genova - l’uso sostenibile delle risorse marine - che la struttura promuove da anni attraverso i diversi progetti realizzati, quali “Pesce ritrovato by Fishscale” e “Scegli il Pesce Giusto-Mr. Goodfish”, e la partecipazione come sponsor tecnico a Slow Fish.

Nell’anno di Expo 2015, questo tema è in linea con quanto proposto dalla grande esposizione di Milano "Nutrire il pianeta, energia per la vita".

Il concorso

La classe 1T ha realizzato una ricetta a base di pesce “sostenibile”, documentando e motivando la scelta delle specie ittiche utilizzate. Gli studenti hanno scelto la versione multimediale composta da un filmato e una presentazione


Un’apposita giuria di esperti ha valutato gli elaborati sulla base dell’originalità, della creatività, della complessità e dell’efficacia.

Premi e premiazione



Il premio aggiudicato consiste in buoni spesa del valore di Euro 300 per l’acquisto di materiale utile alla scuola.

Gli studenti, accompagnati dai loro docenti di Tecnologie Informatiche, Monica Lombardo e Fabio Vistori, sono stati premiati all’Acquario di Genova l’8 Giugno 2015, Giornata Mondiale degli Oceani, con un evento dedicato.


L’obiettivo principale che Costa Edutainment si pone è sensibilizzare il pubblico al problema del sovrasfruttamento delle risorse ittiche attraverso la conoscenza di specie ittiche meno conosciute e promuovendo presso il pubblico l’adozione di abitudini di consumo che contribuiscano a utilizzare in modo più razionale e sostenibile le risorse della pesca.


Il concorso è organizzato nell’ambito del progetto europeo Sea For Society, finanziato dalla DG Ricerca e Innovazione sul Tema “Scienza e Società” e ha coinvolto tutte le parti interessate: i cittadini e i giovani in un dialogo aperto e partecipativo, per condividere conoscenze, stringere rapporti di cooperazione e coinvolgere i vari attori su questioni sociali legate agli Oceani. In tal modo, il progetto si propone di sviluppare e arricchire il concetto di "Blue Society", preparando allo stesso tempo meccanismi di cooperazione. www.seaforsociety.eu

mercoledì 14 ottobre 2015

Fuori onda al lavoro

I ragazzi del liceo artistico Cardarelli hanno curato la progettazione dei locali della ludoteca dedicata ai figli dei detenuti.
La giornata fa parte del progetto Fuori Onda che trovate illustrato qui.

Gli studenti del Liceo con la loro Prof.ssa Rosella Bartolozzi e l'educatrice Licia Vanni


venerdì 2 ottobre 2015

Estemporanea 2015


La partecipazione degli allievi della classe Vc  all'estemporanea inserita nelle iniziative del settembre vezzanese. 
Gli allievi sono stati accompagnati dal loro docente, Eliseo Andriolo.








la notizia su cittàdellaspezia

Il restauro della polena Italia


La classe Vc del Liceo Artistico Cardarelli è stata impegnata in una giornata di alternanza scuola-lavoro con la restauratrice Daniela Frati che, presso il centro commerciale La Fabbrica di Santo Stefano. Durante la giornata di impegno sulla polena gli allievi sono stati impegnati a risolvere alcuni passi dell'ispezione preliminare sul manufatto in legno
Il pomeriggio, presso l'Arsenale Militare, sono stati poi chiamati a produrre alcuni diagrammi di intervento.




La polena su Città della Spezia

mercoledì 30 settembre 2015

Mare omnium - una scultura sul mare

Il Liceo Artistico “Vincenzo Cardarelli” della Spezia (indirizzo figurativo), diretto dalla prof.ssa Sonia Carletti Gaggini, ha creato appositamente per la Festa della Marineria 2015 un’affascinante scultura luminosa.



Il progetto, realizzato da Filippo Billi, Sara Buffoni, Cristina Cojocaru, Ilda Mata, Ledio Meta, Ester Middioni, Alessandro Nunziata, Gabriele Plastina, Carolina Zapata, della classe VC,
si sviluppa dalla ricerca di elementi legati al mare e all’alimentazione e da simboli che richiamano immediatamente la marineria. Il tutto collegato al nostro territorio e al più ampio bacino del Mediterraneo e alle sue culture.

Il lavoro degli allievi del Liceo Artistico è stato coordinato e seguito dai professori Salvatore Campagna, Franca Ferrari, Roberto Pertile ed è stato eseguito dalla ditta ARTEFERRO di Sarzana.



La scultura, alta più di tre metri, è installata provvisoriamente all'inizio del Molo Italia.




giovedì 24 settembre 2015

"Fuori Onda - Progetto Carceri" Liceo Artistico Musicale Cardarelli La Spezia

« Fuori onda »
Studio per aule colloqui tra bambini e detenuti nella casa circondariale
della Spezia
Lavoro ideato,progettato, realizzato
e istallato dalla classe 4^E
a.s.2014/15 –2015/16
Referente
Prof.ssa BartolozziRosella


Il progetto Fuori Onda nello studio di Tele Liguria Sud
Il Liceo Artistico V.Cardarelli è stato incaricato di progettare l’allestimento e l’arredo d’interni presso la casa circondariale della Spezia per un’aula destinata ai colloqui tra figli e genitori o parenti detenuti.

Il pdf del progetto

domenica 13 settembre 2015

... e benvenuti!


Un benvenuto dunque, a tutti i nostri studenti già conosciuti, ai nuovi iscritti, ai professori, alla Preside, al personale ATA, alle materie, ai libri, alle ore di lezione, alle campanelle, alle risate, le feste, le ore di lavoro impegnato... Insomma, benvenuti al Cardarelli!

Per saggi ed interrogazioni aspettiamo ancora qualche giorno ;)

mercoledì 17 giugno 2015

Grazie!




Alla fine di un anno scolastico pieno di soddisfazioni, come Dirigente dell'Istituto Superiore Statale V. Cardarelli, voglio ringraziare allievi e famiglie del Liceo Musicale per tutti gli sforzi che da loro sono stati fatti per averci aiutato a far crescere l'immagine della nostra scuola sul territorio.

Ormai, dopo due anni dall'inizio dell'avventura, il Liceo Musicale può ritenersi affermato e consolidato. E ciò è avvenuto anche grazie alla determinazione e alla volontà dei suoi studenti e delle loro famiglie.

Allo stesso modo intendo ringraziare tutti gli allievi del Liceo Artistico e dell'Istituto Tecnico - Costruzioni, Ambiente e Territorio per il loro impegno, la loro disponibilità e le loro competenze, e per come tutte le loro qualità sono state applicate nelle attività, interne ed esterne alla scuola, alle quali sono stati chiamati a partecipare.

Un augurio e un ringraziamento, quindi, affinchè questo ambiente ideale possa continuare ad essere tra le cifre qualificanti delle nostre scuole.

La vostra Dirigente
Profssa Sonia Carletti Gaggini

martedì 16 giugno 2015

Concorso Padre Damiano da Bozzano: premiati i ragazzi del Liceo Musicale



Bella affermazione del Liceo Musicale Cardarelli della Spezia al Concorso di esecuzione musicale Padre Damiano da Bozzano, svoltosi a Massa dal 30 maggio al 2 giugno scorso: i ragazzi del Cardarelli hanno conseguito due primi premi assoluti con l’ensemble Coro/Orchestra e con il duo jazz Salvo Boschetti, pianoforte /Manuel Maccarone, batteria.
I giovani musicisti del Liceo Musicale, oltre a ulteriori svariati piazzamenti, hanno conseguito inoltre tre primi premi con Luciano Torri alla chitarra, con il duo Francesca Marchi al violino accompagnata alla chitarra ancora da Luciano Torri e con un quintetto jazz/bossa composto da Laura Bassani, Elia Fiorentini, Luigi Olivato, Gabriele Bozzi, Manuel Maccarone.



Al secondo anno di attività, il Liceo Musicale spezzino ha all’attivo numerose partecipazioni a concerti, performance teatrali, iniziative culturali ed artistiche nella nostra provincia, in Liguria ed in Toscana.

mercoledì 27 maggio 2015

Conclusione del ciclo 'Il mare come ponte'


Sabato 30 maggio alle ore 11.00 presso l’Auditorium del Liceo Artistico si terrà l’ultimo incontro del ciclo “Il mare e le scoperte geografiche”, con l’intervento del Presidente dell’Autorità Portuale Lorenzo Forcieri sul tema Traffici, merci e uomini nel porto della Spezia.
Saranno presenti gli studenti del Liceo Classico, dello Scientifico e del Liceo Artistico-Musicale che hanno partecipato a questo progetto ponte tra le tre scuole della città.
Sarà per gli studenti l’occasione per sottolineare la loro posizione nei confronti della marginalità che l’Italia, ponte sul Mediterraneo, sta assumendo nelle politiche miopi sull’immigrazione nell’ambito europeo. La necessità di un mare vivo, aperto, democratico, in pace, rispettoso dei diritti umani e non una palude cimiteriale è stata espressa dagli studenti in un pannello intitolato “Il mare come ponte” a cui seguirà la stesura, nei mesi a venire, di una carta mediterranea “Scuole per il Mediterraneo” plurilingue digitale che potrà essere sottoscritta da tutte le scuole che condividono gli stessi valori degli studenti dei tre licei della Spezia.
Programma di massima
Ore 11.00 Ringraziamenti della Preside
11.05 Conferenza AP Lorenzo Forcieri: Traffici, merci e uomini nel porto della Spezia
11.45 Studenti 3D Liceo Scientifico: UNITAS MULTIPLEX: principio di identità umana biologica, culturale e individuale
12.15 Inaugurazione pannello “Il mare come ponte”, classi 5C e 5D Liceo Artistico Pannello  di metri  3x2  da collocare a parete, in legno , terracotta, smalti e ingobbi. Il motivo rappresentato è quello di “due ponti a specchio sul mare”. I materiali che sono stati usati richiamano ed evocano le culture e le tecniche dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

12.30 Aperitivo

venerdì 22 maggio 2015

Campo giovani 2015


A tutti gli studenti del C.A.T.
CAMPO GIOVANI 2015: organizzazione di campi estivi in collaborazione con la Marina Militare (corsi velici durata 10 gg), con la Guardia Costiera (corsi di 7 gg), con la Croce Rossa Italiana (corsi di 7 gg).
Tutti i corsi costituiscono credito scolastico.
La graduatoria dei partecipanti si forma in base a criteri di merito. I corsi sono gratuiti; le attività variano a seconda dell'istituzione presso cui si svolgono.
Per informazioni: 
http://www.campogiovani.it/ o rivolgersi alla Prof.ssa Righetti.

sabato 16 maggio 2015

Formare eccellenze per l'Europa



Nell'Auditorium del Liceo Artistico-Musicale V. Cardarelli si è tenuto il 14 maggio un incontro tra gli studenti spezzini per celebrare la “Festa dell’Europa”, un evento organizzato dal Centro Europe Direct della Provincia della Spezia. coordinato da Massimo Bonati, responsabile del Centro Europe Direct della Provincia della Spezia e introdotto dal dirigente scolastico del “Cardarelli” Sonia Carletti.

Nel corso dell'incontro sono intervenuti la rappresentante della Direzione scolastica regionale Gloria Rossi, il segretario regionale del Movimento Federalista Europeo Sandro Capitanio, l’europarlamentare spezzino Brando Benifei e il presidente della Provincia della Spezia Massimo Federici.

All'iniziativa hanno aderito, oltre al Cardarelli che faceva gli onori di casa e al “Casini” che ha preparato il buffet, il Liceo Scientifico “Pacinotti”, il Liceo Classico “Costa”, il Liceo “Mazzini” e l’Istituto “Fossati-Da Passano”.

Al termine della manifestazione, a cura dell’Ensemble vocale e strumentale del Liceo Musicale “Cardarelli”, gli alunni delle classi IM e IIM, diretti dal Maestro Marco Montanelli, hanno eseguito musiche di Claude Gervaise, Nino Piccinelli e Fabrizio De André, per concludere con la “IX Sinfonia Ode An die Freude” di Ludwig Van Beethoven, nella versione riadattata dal Maestro Herbert Von Karajan e divenuta nel 1985 inno dell’Unione Europea.

Questi i giovani musicisti e cantanti:

Classe I M:
Irene Alberti, Samuele Aprile, Rosalba Asllani, Paolo Bonazzi, Chiara Bonvissuto, Salvo Boschetti, Alessio Brai, Margherita Campagna, Filippo Catalano, Alessandra Cesarini, Riccardo Cimino, Jordi Costa, Manila Esposito, Stefano Ferdeghini, Edoardo Filippi, Teresa Fusco, Mattia Gangilli, Francesco Garibotti, Giacomo Giacalone, Beatrice Giannelli, Clara Guerrieri, Asya Loffredo, Lorenzo Masini, Sara Percopo, Elisa Romagnani, Federico Rosi, Alessio Santini, Samuele Spinetta, Alessandro Zanetti
Classe II M:
Matilde Azzoni, Laura Bassani, Michele Bloise, Francesca Boerio, Gabriele Bozzi, Alessandro Conti, Elia Fiorentini, Martina Garreffa, Gian Marco Gilli, Federica Gussoni, Ira Kapidani, Letizia L. Leonardo, Lucrezia Luxardo, Manuel Maccarone, Francesca Marchi, Costanza Micheli, Lara Moisè Godoy, Maya Moracchioli, Adriana Elena Nistor, Luigi E. Olivato, Sara Quaranta, Davide Sinigaglia, Alessio Stelitano, Gabriele Tarabella, Luciano Torri

mercoledì 13 maggio 2015

People to people homestay 2015

PROGRAMMA  STUDENTI AMBASCIATORI DEGLI U.S.A.: 
HOMESTAY: ospitalità nelle famiglie di studenti italiani
L'Associazione no profit “People to People” ha l'intento di unire cittadini Americani con cittadini di altri paesi per abbattere le barriere interculturali tra giovani di lingua diversa: allo studente Italiano si offre la possibilità di vivere per un paio di giorni con un coetaneo di madrelingua inglese ospitandolo presso la propria abitazione. Per info contattare la prof.ssa Nicoli al 3484031285

 Guida Famiglie - Modulo di Partecipazione

giovedì 9 aprile 2015

Lezione-concerto: Jazz, una musica del nostro tempo

Liceo Musicale Cardarelli-La Spezia
in collaborazione con il Conservatorio Puccini-La Spezia



Jazz, una musica del nostro tempo

Ensemble jazz di studenti e docenti del Conservatorio G. Puccini
Repertorio di standard e jazz standard

Nicola Bellulovich sax tenore e soprano (studente)
Sebastiano Sacchetti basso elettrico (studente)
Valentina Ranalli voce (studente)
Piero Gaddi pianoforte (docente)
Alessandro Fabbri batteria (docente)

venerdì 10/04/2015, ore 10.00
Auditorium Liceo Musicale Cardarelli

martedì 7 aprile 2015

teenSP@ce.net, il progetto per l'adolescenza

TeenSP@ce.NET.
spazio virtuale di Ascolto e Consultazione per giovani ed Adolescenti



Il progetto “TeenSP@ce.net”, in linea col programma “Guadagnare Salute in Adolescenza”, intende promuovere, attraverso una metodica innovativa, il benessere e la prevenzione del disagio tra gli adolescenti, contrastando alcuni fra i principali fattori di rischio nel campo dei comportamenti e degli stili di vita, mediante la progettazione e l’implementazione di un portale di supporto rivolto ai giovani.
Obiettivo del progetto è creare uno “spazio virtuale” rivolto a giovani e adolescenti dove questi possano trovare un luogo di ascolto e di confronto che aiuti ad affrontare quelle crisi e difficoltà che si incontrano normalmente durante la crescita, beneficiando della possibilità dell’ascolto di un esperto o anche del consiglio o suggerimento di un coetaneo. Tutto ciò nel pieno rispetto dell’anonimato e riservatezza degli utenti.
Il progetto, ideato dal dott. Giuseppe Martorana, psicologo e coordinatore operativo del progetto, vede coinvolti diversi enti, che collaborano alla sua realizzazione, in primis la S.C. Relazioni Esterne e Promozione della Salute presente fin dall’inizio del progetto, e l’ITI Capellini-Sauro, coinvolto nelle figure della prof.ssa Lorena Caselli, docente e referente scolastico per il progetto, ed il prof. Claudio Marini, docente e coordinatore tecnico del progetto poi anche la S.C. di Psicologia dell’ASL5-spezzino diretta dalla dott.ssa Paola Bozzo Kielland.
Il sito è curato per la parte tecnica dai ragazzi del Capellini-Sauro, mentre i contenuti e il supporto sono curati da alcuni professionisti che svolgono il ruolo di esperti all’interno del portale ovvero: Dott.ssa Paola Bozzo Kielland, Psicologa, S.C. Psicologia e S.S. Consultorio D.S.S. 18, ASL 5 " Spezzino", per la parte relativa alla salute mentale e benessere; Dott. Alfredo Casini, Psicologo, SerT D.S.S. 19 e 17 , ASL 5 "Spezzino", per la parte relativa alle dipendenze patologiche; Dott.ssa Francesca Giacchè, Psicologa, S.S. Consultorio D.S.S. 18, ASL 5 "Spezzino", per la parte relativa all’alimentazione; Dott.ssa Emilia Grandi, Pedagogista, S.C. Promozione alla Salute, ASL 5 "Spezzino” per la parte relativa alla famiglia e relazioni con gli altri; Dott. Giuseppe Martorana, Psicologo, Coordinatore del progetto TeenSP@ce per ASL 5 "Spezzino" per la parte relativa a Razzismo e violenza, etc.. (per la lista completa si veda la pagina “Chi Siamo” all’indirizzo: http://teenspace.capellinisauro.net/joomla2/index.php/chi-siamo ).
Il progetto prevede la realizzazione di un portale, realizzato dagli stessi ragazzi con competenze informatiche, e terminata la fase di progettazione e messa in linea (indirizzo web : http://teenspace.capellinisauro.net/joomla2/index.php ) una fase di promozione e sperimentazione dello stesso tra i giovani della provincia spezzina.
Per questo motivo, d’accordo coi referenti ASL e referenti scolastici è emersa la necessità di coinvolgere attivamente le diverse realtà scolastiche operanti nel territorio, sia per una maggiore diffusione del progetto che per raggiungere i potenziali utenti, ovvero i giovani.

Obiettivo di questa fase è quello di confrontarsi con le altre realtà scolastiche, trovare strategie comuni di collaborazione e promozione del portale presso i diversi Istituti al fine di permettere ai ragazzi di poter usufruire di un importante strumento di comunicazione informazione e primo supporto.

sabato 28 febbraio 2015

Di nuovo in Finlandia!


Il Liceo artistico Cardarelli, nello scorso anno scolastico, ha condotto un progetto di gemellaggio europeo sull’arte contemporanea assieme al Liceo di Järvenpää, una città finlandese vicino ad Helsinki. Quest’anno intendiamo proseguire ed approfondire questa esperienza, incontrando nuovamente studenti e insegnanti del liceo di Järvenpää, attraverso uno scambio/workshop sul tema dell’acqua nel paesaggio finlandese e italiano.
Gli studenti e i docenti italiani saranno ospitati in Finlandia dal 2/3/2015 all’8/3/2015 e gli studenti e i docenti finlandesi saranno ospitati in Italia dal 13/04/2015 al 19/04/2015.

L’attività di partenariato non solo permetterà di svolgere e approfondire con un approccio nuovo progetti artistici/musicali, ma sarà altrettanto utile per apprendere la cultura e le tradizioni di un’altra nazione europea, per confrontarsi e condividere con altri studenti esperienze analoghe, per conoscere il sistema scolastico di un altro paese, per applicare in un contesto operativo le abilità relative alla lingua straniera (la lingua veicolare dello scambio è l’inglese), per sviluppare le competenze che riguardano la cittadinanza europea.

Una delle partecipanti ci dice queste cose:
A pochi giorni dalla partenza , 23 caotici e distratti studenti d’ arte e di musica hanno ancora tutti la testa nell’armadio della nonna e rovistano confusamente, di giorno in giorno, per trovare piumini e maglioni di lana improbabili adatti a sopportare i paventati 20 gradi sotto zero e soprattutto delle scarpe per non ritrovarsi calzini intrisi di neve e i piedi in ipotermia.Soluzioni reali al momento ancora nessuna. Il meteo non da mai abbastanza sicurezze sulle strategie di abbigliamento e le mamme inevitabilmente si agitano.
Ma il clima non è l'unico motivo di preoccupazione: fra le famiglie, fra i ragazzi e soprattutto fra i professori serpeggia l'ansia.
Qualcuno cerca di memorizzare all’ultimo minuto frasi colloquiali in inglese, qualcun’altro invece si è già comprato il dizionario Finlandese e forse c'è gia chi si immagina in sauna a cantare canzoni popolari finniche.
La scuola è in fermento, gli animi pure, e gli studenti si raccontano nei corridoi le conversazioni con i “ loro “ finlandesi, sentendosi già più ricchi e grandi grazie a questa nuova amicizia internazionale.
La curiosità dello scambio, elemento fondamentale di ogni progetto di questo tipo, diventa ancora più forte in questo caso poiché vede diverse passioni artistiche scoprirsi reciprocamente ed intrecciarsi in una rete di gusti e tradizioni differenti.
Al secondo anno di quest’esperienza, appare ormai chiaro a tutti il valore umano intrinseco in un progetto del genere: Non c’è cosa migliore per un ragazzo di essere l’ ospite onorario di una vita che non è sua. Non c’è cosa più grande di provare a scoprire un altro popolo, un'altra famiglia e far parte di essa, anche se per un breve periodo.
Se è vero quel che dicono, se è vero che il “ diverso “ spaventa l’uomo, credo sia vero anche che ancor maggiormente lo affascina.
Quindi, a nome di tutta la carovana, assicuro a chi ci sta aspettando che arriveremo con tanta voglia di fare e di vedere e volando dal caldo Mediterraneo alla pace del Nord romperemo il silenzio nevato con le nostre rumorose risate. (Alice)

Il blog del progetto

giovedì 19 febbraio 2015

Una Rondine vola sulla Spezia



L'auditorium dell'Istituto Tecnico Cardarelli CAT, già Geometri, è stato sede dell'incontro per la presentazione del progetto "Una Rondine vola sulla Spezia"

Il progetto, presentato alla presenza di Matteo Melley, presidente della Fondazione Carispezia, Franco Vaccari, presidente dell’Associazione Rondine, Alessandro Garuglieri, responsabile dell’area formazione di Rondine, e di docenti e studenti spezzini coinvolti, si pone l’obiettivo di dare consapevolezza dei conflitti attualmente esistenti nel mondo attraverso l’esperienza dei giovani di Rondine provenienti da zone di conflitto. Giovani appartenenti a popoli che la Storia ha definito “nemici”, come israeliani e palestinesi, serbi e bosniaci, armeni e azerbaigiani ma che hanno scelto di vivere e lavorare insieme nello Studentato internazionale per dimostrare che convivenza pacifica è possibile.






martedì 17 febbraio 2015

Sara Pini, VR CAT, premiata per il suo tema storico sull'Italia nella Grande Guerra

Premiato il tecnico Cardarelli

Giovedi 19 la cerimonia a Genova nell’ambito delle manifestazioni commemorative della Giornata del Ricordo.
La vincitrice Sara Pini con le compagne
“Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei popoli”: questo il XIV concorso regionale indetto dal Consiglio Regionale della Regione Liguria in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia a cui ha partecipato l’Istituto Tecnico Cardarelli. La prova scritta doveva approfondire un particolare aspetto della Grande Guerra: le clausole contenute nel Patto di Londra del 1915 e l’analisi del mito della “vittoria mutilata” su cui farà leva il fascismo per ottenere consensi. E’ stata Sara Pini della classe VR con l’elaborato “L’Italia che non è stata” a vincere un viaggio nei territori storicamente conosciuti come Venezia Giulia che fanno attualmente parte di Croazia e Slovenia.

venerdì 13 febbraio 2015

sabato 7 febbraio 2015

Una medaglia del Presidente della Repubblica per i giovani “scultori” spezzini


La seconda D del Liceo Cardarelli prima classificata in Italia nel concorso “A scuola di Costituzione”
Grande soddisfazione e partecipazione sabato mattina, 7 febbraio, all’incontro tenutosi nell’Auditorium del Liceo Artistico “V.Cardarelli” alla Spezia. Il prof.Giuseppe Bagni, presidente nazionale del Centro di Iniziativa Democratica Insegnanti, ha infatti premiato i ragazzi della seconda D, A.S.2013-2014, per il progetto “Migranti e nuove Schiavitù- Il volto dell’ultimo”, vincitore del concorso “ A scuola di costituzione”, promosso dal CIDI assieme all’ANM, la Fondazione Basso, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Giuseppe Bagni, presente per il CIDI assieme ad Alberto Tognoni, si è detto molto colpito per la carica emotiva e il valore altamente formativo dei bassorilievi creati dai ragazzi, frutto di un percorso didattico di un anno intero.
Numerosi e rilevanti gli interventi della mattinata: il procuratore capo Paciaroni e il suo collega Caporuscio, rappresentante dell’Associazione Nazionale Magistrati, hanno infatti ricordato ai giovani presenti l’importanza di difendere e coltivare i valori della Carta Costituzionale; il Dirigente Scolastico, Sonia Carletti Gaggini, ha sottolineato da un lato il fatto che la scuola abbia una particolare attenzione per l’educazione alla cittadinanza e il rispetto per la diversità, dall’altro il valore del “pensare facendo”, caratteristico del lavoro artistico. La prof.ssa Giovanna Amodio, quindi, ha spiegato che il progetto è nato da un’ampia riflessione sui migranti, compiuta in collaborazione con la prof.ssa Landini della Croce Rossa e la dott.ssa Erta dell’Associazione “Lucciole, una luce nel buio”, esperte che hanno portato ai ragazzi le testimonianze reali dell’esperienza di vita dei migranti e li hanno profondamente coinvolti e segnati. Da questo poi, la prof.ssa Anna Sgorbini, con la collaborazione della prof.ssa Raggi, ha invitato i ragazzi ad individuare un “volto dell’ultimo” da realizzare con la tecnica del bassorilievo. Emozionanti i risultati figurativi: i ragazzi hanno poi descritto i motivi della loro scelta e il tutto è confluito in una presentazione multimediale realizzata dalla terza D, Indirizzo audiovisivo e multimediale, grazie alla collaborazione della prof.ssa Buldrini.

Alla premiazione presenti anche i vari collaboratori al progetto, il Vicesindaco Ruggia e per la Prefettura il dott. La Rosa. Particolare interesse ha destato l’intervento di un giovane del Gambia che, assieme ad altri 22 ragazzi africani ospitati presso il centro di accoglienza cittadino della Croce Rossa, è intervenuto per narrare la sua storia di fuga da un regime politico oppressivo. Il Vicesindaco ha così messo in rilievo quanto la nostra Costituzione sia debitrice verso il rifiuto della dittatura in ogni sua forma. Il lavoro della seconda D è stato dedicato alla memoria di Caterina Buila, alunna della classe improvvisamente scomparsa lo scorso anno e che aveva a sua volta realizzato uno dei bassorilievi. Per chi volesse vedere le opere dei ragazzi, resteranno ancora per qualche settimana esposte nello spazio espositivo del Liceo.

giovedì 22 gennaio 2015

L'arte è uguale per tutti - al LAS




Sabato 24 si inaugura, presso il Las, lo spazio espositivo del Liceo Artistico Cardarelli, la mostra L’arte è uguale per tutti, nata da un’idea del Procuratore Capo della Repubblica Mario Paciaroni, che ha chiamato a confrontarsi sul tema della giustizia artisti affermati, detenuti delle case circondariali liguri e allievi del Liceo. Gli artisti sono Fernando Andolcetti, Mirko Baricchi, Giovanni Campus, Cosimo Comino, Carlo Moggia, Vittorio Sopracase, Giuliano Tomaino e Francesco Vaccarone. La mostra, coordinata dalla direttrice dell’Istituzione ai servizi culturali del Comune della Spezia Marzia Ratti, è stata presentata nel periodo natalizio al Centro Allende e si trasferisce al Las fino al 13 febbraio, con orario martedì – sabato dalle 17 alle 19. In occasione del finissage, venerdì 13 febbraio alle 17, verrà presentato il catalogo di 48 pagine a grande formato. Il Procuratore della Repubblica ha anche organizzato un Convegno sul tema lunedì 26 alle 11,15 con la partecipazione del Ministro della Giustizia Andrea Orlando e di altre personalità. Il convegno si tiene nell’Auditorium del Liceo Cardarelli, contiguo alla sede espositiva e dotato di ampio parcheggio.